• Meten = Weten

Misurare é Sapere

Meten=Weten (Misurare é Sapere) é iniziato in ottobre 2018 come un’ iniziativa dei cittadini del comune di Westerveld, nella provincia Drenthe, nel nord-est dei Paesi Bassi. Molti dei cittadini della nostra municipalità sono preoccupati della grande quantità di pesticidi usati nella coltivazione di bulbi di fiori, specialmente nella coltivazione di gigli.

Da 20 anni sempre più bulbi da fiore vengono coltivati e sempre più terreni agricoli vengono affitati a coltivatori di bulbi. Sebbene i fiori olandese sono bei conosciuti nel tutto il mondo e sono un prodotto importante di esportazione, residenti locali sono preoccupati. Uno o due volte la settimana passa la macchina del veleno, molto più spesso sui fiori che su altre colture. Per confronto: nei Paesi Bassi viene usato media di 8 kg pesticidi di ettari, nella coltivazione di gigli invece viene usato 125 kg di pesticidi.

Prendiamo campioni

Dopo 15 anni di parlare con governi e coltivatori e diverse campagne, i cittadini hanno deciso di far prendere campioni di terra e di averli esaminati sulla presenza di veleno. Tramite il crowdfunding abbiamo potuto prendere 12 campioni di terra di giardini e orti ecologici nel quali sono trovati 52 sostanze chimiche.

La nostra ricerca era come aver buttato un sasso in acqua calma. I risultati sono stati publicati nei giornali nazionali, ne è stato parlato sulle notizie del NOS (RAI Uno) ed altri programmi di attualità.

Purtroppe dopo di che non è successo niente. Il governo dice che non c’è nulla da preoccuparsi, che tutte le sostanze trovate sono soto le norme.

Quello che ci preoccupa è la presenza e l’impilamento dei pesticidi. Nei tutti i campioni abbiamo trovati il minimo di 5 sostanze.

In quel momento abbiamo deciso di fare altra ricerca, abbiamo preso altri campioni, e di diventare un'associazione con 550 membri finora. Dappertutto abbiamo trovato pesticidi, dai giardini ed orti fino a lontano nelle riserve naturali.

Pesticidi sono dannosi per la salute

Noi cittadini abbiamo paura per la nostra salute. Per questo vogliamo una zona di 100 metri distanza delle case dove non viene applicato i pesticidi tossici. Ma il nostro comune non fa niente, gli interessi economici sono più importante della salute di persone.

Raccomandazioni del Consiglio Sanitario

In giugno 2020 il Consiglio Sanitario Olandese, i consiglieri più importanti del governo Olandese, hanno dato i loro raccomandazioni: i pesticidi possono essere dannosi per la salute e l’utilizzo dev’essere ridotto drasticamente.

Studi internazionale lo dimostrano che pesticidi possano essere la causa del morbo di Parkinson e che sono dannosi per lo sviluppo del cervello dei bambini. Secondo gli scienziati, il morbo di Parkinson, una malattia neurologica, sta aumentando rapidamente in tutto il mondo. Uno di questi scienziati è il professore olandese Bas Bloem del Radboud Centro Medico, specilizato nei disturbi del movimento e neurologia.

Nella Francia il dottore Pierre Rustin ha dimostrato che le fungicide SDHI sono dannosi per le cellulle umane.

Azione

Nonostante tutto, il nostro governo non vuole agire. L’esportazione dei bulbi di fiori non puo subire danni. In un mondo dove la sostenibilità è di gran importanza, sulla nostra terra vengano coltivati bulbi per la esportazione globale, e quello che ci rimane sono campi avvelenati e morti, i pesticidi nei nostri giardini e i nostri preoccupazioni per la nostra salute.

Contact
metenwetenwesterveld@gmail.com
T: (0521) 59 22 97

© 2019 Meten = Weten